Proverbi 30:1 Parole di Agur, figlio di Iaché. Massime pronunziate da quest'uomo per Itiel, per Itiel e Ucal.

Proverbi 30:2 "Certo, io sono più ignorante di ogni altro, e non ho l'intelligenza di un uomo.

Proverbi 30:3 Non ho imparato la saggezza, e non ho la conoscenza del Santo.

Proverbi 30:4 Chi è salito in cielo e ne è disceso? Chi ha raccolto il vento nel suo pugno? Chi ha racchiuso le acque nella sua veste? Chi ha stabilito tutti i confini della terra? Qual è il suo nome e il nome di suo figlio? Lo sai tu?

Proverbi 30:5 Ogni parola di Dio è affinata con il fuoco. Egli è uno scudo per chi confida in lui.

Proverbi 30:6 Non aggiungere nulla alle sue parole, perché egli non ti rimproveri e tu sia trovato bugiardo.